Cronaca da Piazza Armerina

Si è svolto a Piazza Armerina il consueto appuntamento mensile della nostra fraternità. Questo mese non c’era un tema specifico da trattare, l’idea era di vivere la Fraternità nella sua pienezza lasciandoci condurre dallo spirito e dalla gioia di stare insieme. Sappiamo che Dio mette la sua firma in ogni cosa ma sperimentarlo, così come è accaduto in questi giorni, ci ha lasciato avvolti nello stupore regalandoci delle bellissime emozioni. Abbiamo vissuto gli esercizi spirituali che si sono svolti nella parrocchia del Sacro Cuore e ognuno di noi ha sperimentato una sorta di continuità con i temi trattati negli incontri precedenti. Evangelizzazione, Preghiera e Fraternitá sono stati i temi di questi esercizi spiritiali, temi su cui da mesi ci stiamo formando. Evangelizzazione come Piazza, preghiera come Eremo: due elementi che caratterizzano la nostra regola e che fanno da collante alla nostra fraternità.
Abbiamo riflettuto sul nostro personale incontro con Cristo, le nostre “quattro del pomeriggio”, incontro che per ognuno di noi diventa il SACRARIO della nostra vita. Ci siamo raccontati questo incontro passeggiando e pregando il Santo Rosario e ognuno ha potuto vivere l’innamoramento dell’altro toccando con mano l’amore di Dio che seduce i cuori di coloro che a Lui si donano. Momenti di preghiera si sono alternati a momenti di fraternità. Piazza Armerina attraverso i fratelli è diventata culla di accoglienza e condivisione, la Fraternita è diventata sacramento della buona notizia, segno visibile di questo amore infinito che Gesù ha generato nei nostri cuori. Grazie al Signore per questi giorni, rientriamo nel nostro quotidiano anelando Il prossimo incontro di aprile. Un grazie speciale a fra Bernardo per aver guidato questi giorni e grazie a tutti i fratelli di Piazza Armerina per l’accoglienza amorevole e premurosa.

 

 731 total views,  1 views today

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *