Presentazione

La Fraternità Santa Maria degli Angeli si costituisce con lo scopo di servire Dio nella Chiesa, secondo gli insegnamenti del santo Vangelo e la spiritualità di Francesco e Chiara di Assisi, con una tensione particolare alla Regola scritta da San Francesco per i “romitori”, alla sua vita vissuta in povertà e minorità, nella preghiera, nella carità verso tutti gli uomini, nella libertà dei figli di Dio, nella gioia della fraternità, nell’annuncio che Dio ci ama, ci ama tutti di un amore infinito e ci ha salvati in Cristo Gesù.

 

 “La Regola e la vita dei fratelli sia questa: seguire la dottrina e l’esempio del Signore nostro Gesù Cristo il quale dice: <<se qualcuno vuol venire dietro a me rinneghi se stesso, prenda ogni giorno la sua croce e mi segua>> e <<chi avrà lasciato il padre e la madre, i fratelli e le sorelle, la moglie e i figli, la casa e i campi per amor mio, riceverà il centuplo e possederà la vita eterna>>”  (San Francesco di Assisi)

La Fraternità, ad imitazione della Santa Madre Chiesa e nel rispetto delle sue leggi si apre ad accogliere chiunque voglia impegnarsi sinceramente a vivere un’esperienza religiosa di fede e di carità nella dimensione di “piccola chiesa”. Nessuna condizione di vita, nessuno stato, nessuna età escludono di per sé da questa vocazione divina; chiunque, uomo o donna, vergine o sposato, desideroso di servire Dio secondo gli insegnamenti del Vangelo e la spiritualità propria della Fraternità, può essere accolto, ferme restando le condizioni per l’accettazione più avanti specificate.

 La Fraternità, volendo fare suo il carisma evangelico che chiama ogni uomo alla santità e accoglie ogni creatura che si converte all’amore di Dio, si compone di tre stati di vita diversi e complementari, come rami dello stesso albero:  i “religiosi”, gli “oblati”, e i “secolari”.

42 Visite totali, 1 visite odierne