Ritiro mensile della Fraternità a Belpasso

 

RITIRO CATANIA 25/26 NOVEMBRE 2017
SABATO
Camino acceso, attesa dei fratelli, Belpasso… Ecco che il gruppo di Catania attende con tanto amore fraterno i fratelli che vengono dai paesi vicini.
C’è stata tanta preparazione e tanto amore, dallla preparazione della casa alla spesa e quindi il cibo, cosi come la preparazione dei posti letto affinché tutti potessero avere un luogo intimo dove poter riposare quasi quaranta persone.
Ecco l’arrivo… ci si riunisce tutti e dopo la scesa dei bagagli, tutti insieme grandi e piccini ci si incammina verso il Santuario della Madonna della Roccia, dove Angelo ci spiega con tanto amore le apparizioni della Madonna in quel luogo. E cosi tutti insieme con assuluto rispetto ci si incammina facendo il Santo Rosario, passando attraverso la natura, le grotte, con un cielo stellato ed la luna a farci da lampada. È come se la Madonna stessa ci indicasse il percorso.
Al rientro in casa, cercando di mantenere lo spirito del silenzio ci siamo preparati per la Santa Messa presieduta da Bernardo, continuando e mantenendo cosi lo spirito della preghiera. La giornata di sabato si conclude con la cena condivisa e la sistemazione nelle stanze.

DOMENICA
Ecco la domenica! Vissuta dal mio punto di vista, dato che sono io che scrivo, è stata piena di emozioni e speranze, dato i no ed i so ricevuti per l’accoglienza in parrocchia dei miei cari fratelli.
Non vi nascondo che ho vissuto in maniera molto ansiosa quel giorno. Ho pregato il Signore per più e più giorni affinché i fratelli fossero accolti nella maniera più semplice e naturale che esista. E cosi è stato sentendo parecchi di loro, i quali sono rimasti affascinati dall’omelia del mio parroco, dalle canzoni e all’accoglienza che alcuni della mia comunità gli hanno fatto. Ho pensato : ” Grazie Gesù! Pericolo scampato! 😅
Poi cosi tutti in carovana siamo rientrati a casa per la condivisione del pranzo comune.
Nel pomeriggio c’è stata poi la proiezione del video, argomento già posto da Fratel Carlo, che ha assegnato a ciascun gruppo. Noi abbiamo trattato la prostituzione. Non a caso assegnato a noi, gruppo di Catania, perché già da tanti anni prima con Padre Gliozzo e da alcuni anni con Fabio seguiamo con le suore di Madre Teresa un lavoro/confronto sulla parola del Vangelo della domenica che deve venire insieme a transessuali e prostitute Cosi ci siamo imbattuti con queste interviste che a sentire i fratelli, dopo aver visto il video, alcuni si sono riveduti nel giudicare le apparenze, altri non le hanno mai avute nel sentire queste storie difficili. Il dibattito è stato sentito da tutti, la conclusione senza dare troppe false speranze si riassume nella parola ESSERCI. Ed è cosi per loro, perché queste donne e trans desiderano soltanto essere trattati come gli altri, con un semplice saluto o uno scambio di parole, senza far prevalere quello che loro fanno.
La domenica ed il ritiro si è concluso cosi con l’ ESSERCI per noi Fraternità e per poi poterlo portare nelle strade con Umiltà ed Amore vedendo Cristo nell altro.
Pace e bene

Elena

331 Visite totali, 1 visite odierne

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *